LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRIMAVERA 2014

I documentari di History Lab
Storie e personaggi

126 Lavoro, emigrazione, conflitti, mutamenti sociali e cambiamenti nel territorio.
Questi alcuni dei temi ricorrenti nei documentari di History Lab. Il canale dedicato alla storia e alla memoria riserva uno spazio peculiare e consistente a questi sguardi sulla storia del Trentino e dell'Alto Adige/Südtirol che offrono spesso anche nuove chiavi per leggere la contemporaneità. Si tratta di produzioni della Fondazione Museo storico del Trentino o di altre realtà che collaborano con History Lab.
 Il lavoro di molti registi – trentini e non – trova così spazio sul canale e ne arricchisce l'offerta con prospettive e contenuti nuovi. La messa in onda dei documentari è a cura della redazione di History Lab.

Programmazione principale: lunedì alle 21 e martedì alle 15.

 

En pizech de sal
Memorie e ricette a Primiero

127 Cosa si mangiava prima dell'abbondanza alimentare di oggi? Dodici ricette patrimonio della "cucina orale" tramandate di generazione in generazione vengono raccontate e realizzate davanti alla telecamera. Il programma nasce da un lavoro di ricerca che ha avuto come esito un video a cura di Angelo Longo e Michele Corona (En pizech de Sal, 2011).
Un programma a cura di Alice Manfredi e Matteo Gentilini.
Regia e montaggio: Marco Busacca.
Sigla: Bijan Tehranian.
Lettori: Thomas Caprini, Lodovico Chino, Andreea David, Fabiola Piamarta.
Programmazione principale: martedì alle 21 e mercoledì alle 15.

 

Notturno
Il lavoro di notte

134 A Trento dopo la mezzanotte le strade si svuotano, i locali chiudono, gli avventori si ritirano e il silenzio si impadronisce della città. Notturno vi porta alla scoperta del mondo delle professioni nascoste dal buio della notte e dei numerosi personaggi che popolano e animano la vita notturna della città. 
Notturno è una serie che presenta vari angoli e vari punti di vista il mondo dei lavoratori della notte. Girata in Trentino, dà spazio a quei lavori che vivono mentre la città dorme. Dai dj agli operai, dai buttafuori ai venditori di rose, dagli infermieri ai pittori, ritratti di chi si guadagna da vivere tra il tramonto e l'alba.
Un programma a cura di di Simone Cargnoni, Giuseppe Campanale, Sebastiano Luca Insinga, Luigi Pepe. Una produzione Op.Im. e Jump Cut.
Programmazione principale: mercoledì alle 21 e giovedì alle 15

 

Con parole loro
Studenti alla scoperta della Grande Guerra  

128 L’Archivio della Scrittura Popolare contiene centinaia e centinaia di lettere, diari, memorie. I ragazzi delle scuole superiori esplorano questo patrimonio, selezionano i contenuti, costruiscono un loro format. Per raccontare il passato con le parole di chi lo ha vissuto. Con la collaborazione delle classi 3B classico e 5C scientifico del Liceo Antonio Rosmini di Rovereto.
Attività didattica: Tommaso Baldo.
Coordinamento programma: Alice Manfredi.
Consulenza scientifica: Quinto Antonelli. 
Selezione oggetti: Lorenzo Gardumi.
Regia: Micol Cossali. 
Assistente di studio: Ambrose Mbuya. 
Coordinamento di produzione: Matteo Gentilini.  
Grafica e postproduzione: Motion studio di Marco Benvenuti.
Programmazione principale: giovedì alle 21 e venerdì alle 15.

Terre coltivate
Storia dei paesaggi agrari del Trentino

129 Nel corso degli ultimi secoli, prima in modo graduale poi attraverso le grandi accelerazioni del ’900, il Trentino è cambiato: da terra incolta a terre coltivate. Il meleto, il vigneto. Gli orti e i cereali. La Castanicoltura e la nocicoltura. Il tabacco, il gelso e il grano saraceno. La foresta coltivata, i prati e pascoli. Come è mutato il territorio? Attraverso le “unità paesaggistiche” del Trentino il programma racconta come è stata possibile la trasformazione da un’agricoltura di sussistenza ai moderni modelli agricoli industriali.
Un programma a cura di Alessandro de Bertolini, Lorenzo Pevarello, Monica Ronchini.
Allestimento: Anålogo – Architecture and Landscape. 
Lighting design: Alice Colla. 
Assistente di studio: Ambrose Siyanga Mbuya. 
Speaker: Luca Cattani. 
Grafica: Motion Studio di Marco Benvenuti. 
Coordinamento di produzione: Matteo Gentilini. 
Programmazione principale: venerdì alle 21 e sabato alle 15.

 

Una memoria di ferro
Storie di emigrazione trentina in Lorena

130 Cosa ci fa un carrello di miniera tra le vie di Grumes, e perché la cittadinanza del piccolo paese della val di Cembra lo considera essenziale per la memoria del luogo?
A più di un secolo dalla partenza di Erminio Faustini, il primo trentino emigrato a Fontoy per lavorare nelle miniere di ferro, il programma propone un viaggio in nove puntate tra il Trentino e il “cantone del ferro”, nella Francia nord-orientale.
Obiettivo: scendere in una miniera e ricostruire, insieme al lavoro del minatore, sogni e aspirazioni di quei migranti che giunsero in questo scomparso Eldorado europeo.
Un programma a cura di Tommaso Pasquini.
Programmazione principale: sabato alle 21 e il lunedì successivo alle 15

 

Storie di qui venute da altrove

131 Durante la grande migrazione di fine ‘800, in alcuni villaggi trentini, una famiglia su tre ha lasciato il territorio alla volta del continente sudamericano, stabilendosi prevalentemente in Brasile. Cos’è successo a quel pezzo di Trentino sradicato dalle proprie montagne e reinsediatosi al di là dell’oceano? Lo raccontano a distanza di più di un secolo le voci delle generazioni successive, che in Brasile sono nate e continuano a vivere. Partendo da interviste sui grandi temi universali (famiglia, lavoro, matrimoni, religione, folklore), nelle sette puntate del programma si comprende il forte legame ancora presente nelle comunità trentine in Brasile con la terra di origine e le sue tradizioni.
Un programma a cura di Manu Gerosa. 
Riprese: Manu Gerosa, Salva Muñoz, Angelo Nuzzi. 
Suono: Angelo Nuzzi. 
Montaggio: Manu Gerosa. 
Macchinista: Angelo Nuzzi. 
Programmazione principale: sabato alle 21.15 e il lunedì successivo alle 15.15.

 

132 La programmazione di History Lab è composta anche da una sequenza di contenuti realizzata elaborando materiali provenienti dagli archivi della Fondazione Museo storico del Trentino. Interviste ai testimoni, super 8, viaggi nei fondi fotografici alternati alle letture tratte dall’Archivio della Scrittura popolare. L’idea è quella di dar vita ad una narrazione composita che mescola il parlato con il linguaggio televisivo e lo stile del web.
A cura di Matteo Gentilini. 
Montaggio: Marco Busacca. 
Grafica: Roberto Laurenzi. 
In questa edizione vanno in onda nuove elaborazioni fotografiche e letture, queste ultime realizzate per la prima volta utilizzando gli archivi dell'ex ospedale psichiatrico di Pergine Valsugana.
Letture "Ex ospedale psichiatrico". Regia e montaggio: Marco Benvenuti. Consulenza storica: Rodolfo Taiani. Consulenza artistica: Micol Cossali. Lettori: Alessandra Betta, Gelsomina Bassetti, Stefania Bonazzi, Luca Caracristi, Luca Cattani, Nicola Piffer, Francesca Rocchetti, Michela Sollecito, Serena Tomasi. Realizzazione: Motion Studio. Coordinamento di produzione: Matteo Gentilini e Alice Manfredi. Si ringrazia Raphaela Ruegg (Azienda provinciale per i servizi sanitari).
Elaborazioni fotografiche "microstorie". A cura di Elena Tonezzer e Caterina Tomasi.