I DOCUMENTARI DI HISTORY LAB
Storie e personaggi 

124

Lavoro, emigrazione, conflitti, mutamenti sociali e cambiamenti nel territorio.
Questi alcuni dei temi ricorrenti nei documentari di History Lab. Il canale dedicato alla storia e alla memoria riserva uno spazio peculiare e consistente a questi sguardi sulla storia del Trentino e dell'Alto Adige/Südtirol che offrono spesso anche nuove chiavi per leggere la contemporaneità. Si tratta di produzioni della Fondazione Museo storico del Trentino o di altre realtà che collaborano con History Lab.
Il lavoro di molti registi – trentini e non – trova così spazio sul canale e ne arricchisce l'offerta con prospettive e contenuti nuovi. La messa in onda dei documentari è a cura della redazione di History Lab.
Programmazione principale: lunedì alle 21 e martedì alle 15


IO MI RICORDO
Storie di vita del '900

116 Al centro del programma ci sono i grandi eventi così come la vita quotidiana del secolo scorso. Lo sguardo su questi avvenimenti è quello dei testimoni.
I protagonisti che, attraverso le loro storie di vita, restituiscono vissuti personali, emozioni, pensieri ed episodi rivisti attraverso la lente del ricordo. Le memorie personali emergono durante lunghe interviste per essere trasmesse agli spettatori.
Un programma a cura di Lorenzo Pevarello. 
Progetto grafico: Marco Benvenuti.
Coordinamento di produzione: Matteo Gentilini.
Programmazione principale: martedì alle 21 e mercoledì alle 15.

 

OBLÒ
Il magazine sui linguaggi della storia

117 Guardiamo le iniziative di storia attraverso un oblò. Quali i linguaggi? Quali le forme? Torna, con molte novità, il magazine dedicato a questi temi. Libri, mostre, laboratori didattici, percorsi multimediali e attività collettive sono al centro del programma. Le interviste agli esperti e ai partecipanti si alternano alle nuove schede sui temi e ai video delle iniziative.
Il tutto con uno sguardo particolare alle risorse offerte dal web.
Un programma a cura di Alice Manfredi. 
Regia e montaggio: Marco Busacca.
Progetto grafico e sigla: Roberto Laurenzi.
Responsabile studio: Matteo Gentilini.
Voice over: Francesca Rocchetti.
Programmazione principale: mercoledì alle 21 e giovedì alle 15.

 

L'HO LETTO SUL GIORNALE
Gli anni '50 e '60

118 Avvenimenti importanti, impressi indelebilmente nella memoria dei trentini, ma anche episodi secondari e curiosi che, non di meno, trovano spazio sulle pagine dei quotidiani e testimoniano le trasformazioni sociali ed economiche, le turbolenze politiche, le opportunità lavorative, le nuove abitudini che riguardano il territorio trentino tra gli anni cinquanta e sessanta del Novecento.
Un programma a cura di Francesca Rocchetti. 
Montaggio: Marco Busacca.
Fotografia: Micol Cossali e Diego Busacca.
Contributi video: Lorenzo Pevarello.
Coordinamento di produzione: Matteo Gentilini e Alice Manfredi.
Programmazione principale: giovedì alle 21 e venerdì alle 15.

 

SKI PAST
Una rubrica sulla storia dello sci

125

Con una veste completamente rinnovata ritornano le interviste ai protagonisti della storia dello sci in Trentino. Ex atleti dello sci nordico e dello sci alpino, ex dirigenti, ex allenatori.
Prosegue la riflessione sulla storia dello sport in Trentino e non solo. La rubrica è stata realizzata dalla FISI del Trentino in collaborazione con Fondazione Museo storico del Trentino e History Lab.
Un programma a cura di Alessandro De Bertolini e Mauro Bonvecchio.
Con la collaborazione di Diego Busacca e Marco Busacca.
Programmazione principale: venerdì alle 21 e sabato alle 15.

 

LA PORTA SOCCHIUSA 
Storie di emigrazione in Svizzera

119 Il programma dello storico Mattia Pelli racconta in cinque puntate i risultati di una ricerca sull’emigrazione in Svizzera nel secondo dopoguerra (condotta per conto della Fondazione Museo storico del Trentino) attraverso interviste a emigrati, immagini d’archivio e riprese originali.
Un viaggio insolito nel paese delle banche e della cioccolata, che mette in luce l’importanza dell’apporto degli emigranti al suo sviluppo economico, non sempre riconosciuto.
Un viaggio verso la Svizzera che è anche un ritorno per il ricercatore, egli stesso di origini svizzere, che attraverso gli occhi dei migranti racconta sotto una luce nuova il suo paese.
Un programma a cura di Mattia Pelli. 
Programmazione principale: venerdì alle 21.10 e sabato alle 15.10.

 

REC
La storia in prima persona

120 Cosa succede quando i ricercatori intervistano i testimoni del passato? Otto puntate, otto avvenimenti diversi per scoprire come la storia incontra la memoria dalla voce dei protagonisti. Argomenti delle puntate: le stragi naziste in val di Fiemme; le memorie della comunità di Taio, val di Non; l’infanzia di montagna; l’autonomia femminile in Trentino; l’ospedale psichiatrico di Pergine Valsugana; la presenza femminile nella cooperazione Trentina; l’istituzione della Facoltà di Sociologia di Trento; la nascita dell’autonomia del Trentino Alto Adige-Südtirol.
Un programma ideato da Micol Cossali, Elena Tonezzer, Matteo Gentilini. 
A cura di Elena Tonezzer.
Direzione artistica e regia: Micol Cossali.
Coordinamento di produzione Matteo Gentilini.
Lighting design: Alice Colla.
Allestimento: Anålogo – architecture and landscape.
Progetto grafico, sigla e montaggio: Marco Benvenuti.
Assistente di studio: Ambrose Mbuya.
Voce recitante: Francesca Rocchetti.
Programmazione principale: sabato alle 21 e lunedì alle 15.

 

121 La programmazione di History Lab è composta anche da una sequenza di contenuti realizzata elaborando materiali provenienti dagli archivi della Fondazione Museo storico del Trentino. Interviste ai testimoni, super 8, viaggi nei fondi fotografici alternati alle letture tratte dall’Archivio della Scrittura popolare. L’idea è quella di dar vita ad una narrazione composita che mescola il parlato con il linguaggio televisivo e lo stile del web.
A cura di Matteo Gentilini.
Montaggio: Marco Busacca.
Grafica: Roberto Laurenzi.
Elaborazioni fotografiche "microstorie": a cura di Tommaso Baldo.

 

Qui la programmazione settimanale.