Giovedì 19 ottobre 2017
ORE 07:00 In Tv. Inchieste italiane (pt.4)

A MICROFONO PUNTATO
In questa puntata ci occupiamo degli anni Ottanta e di una famosissima inchiesta: La Notte della Repubblica di Sergio Zavoli, la monumentale serie sugli anni di piombo con testimonianze inedite e uno stile che ha fatto scuola. Un programma di Michele Toss e Sara Zanatta, realizzato da Motion Studio; con la partecipazione di Raffaele Crocco.

ORE 09:00 Le case del sole (pt.4)

LA CITTÀ DELLA CURA
La città di Arco nel corso del Novecento è vissuta e si è sviluppata grazie all'economia della cura: da nota località di soggiorno della nobiltà austro-ungarica a centro sanatoriale nazionale dopo la prima guerra mondiale fino agli anni Settanta. Un programma a cura di Micol Cossali, in collaborazione con Mnemoteca del Basso Sarca.

ORE 11:00 ABC Storia (pt.4)

FRANZ HOFER
Questa volta si parla di Franz Hofer, criminale di guerra acclarato rimasto impunito. Fu capo del movimento nazista in Tirolo e Vorarlberg e Commissario Supremo dell'Alpenvorland sotto il dominio nazista. Un programma di Giuseppe Ferrandi e Alice Manfredi.

ORE 15:00 In Tv. Inchieste italiane (pt.4)

A MICROFONO PUNTATO
In questa puntata ci occupiamo degli anni Ottanta e di una famosissima inchiesta: La Notte della Repubblica di Sergio Zavoli, la monumentale serie sugli anni di piombo con testimonianze inedite e uno stile che ha fatto scuola. Un programma di Michele Toss e Sara Zanatta, realizzato da Motion Studio; con la partecipazione di Raffaele Crocco.

ORE 17:00 Le case del sole (pt.4)

LA CITTÀ DELLA CURA
La città di Arco nel corso del Novecento è vissuta e si è sviluppata grazie all'economia della cura: da nota località di soggiorno della nobiltà austro-ungarica a centro sanatoriale nazionale dopo la prima guerra mondiale fino agli anni Settanta. Un programma a cura di Micol Cossali, in collaborazione con Mnemoteca del Basso Sarca.

ORE 20:30 Le figlie invisibili (pt.2)

QUOTIDIANITÀ IN ISTITUTO
La sfera delle relazioni, in un istituto così affollato, con un approccio alla disabilità ben distante da quello odierno, era guidata principalmente dal bisogno di controllo. La vita a Villa Maria fu organizzata dalle suore con una rigida routine che ebbe riflessi significativi nei rapporti col personale laico, con le utenti e i loro famigliari.

ORE 22:00 Le figlie invisibili (pt.2)

QUOTIDIANITÀ IN ISTITUTO
La sfera delle relazioni, in un istituto così affollato, con un approccio alla disabilità ben distante da quello odierno, era guidata principalmente dal bisogno di controllo. La vita a Villa Maria fu organizzata dalle suore con una rigida routine che ebbe riflessi significativi nei rapporti col personale laico, con le utenti e i loro famigliari.