Lunedì 19 febbraio 2018
ORE 07:00 Inquietudini del '500 (pt.3)

JACOPO ACONCIO, FILOSOFO O INGEGNIERE MILITARE?
In questa puntata l'intervista a Paola Giacomoni, docente di storia della filosofia presso l'Università degli Studi di Trento. Un programma a cura di Hermes Cavagnini, in collaborazione con Università di Trento e Comune di Ossana.

ORE 09:00 Trentorama (pt.6)

UN MONUMENTO SIMBOLO
Alla scoperta delle trasformazioni e dei protagonisti della storia locale a partire dai luoghi di Trento. Nel 1896 è inaugurata la statua di Dante. Perché dedicare al poeta fiorentino una scultura così imponente proprio a Trento? La puntata racconta il significato di questa decisione. Ospite Maria Garbari. A cura di Elena Tonezzer, Micol Cossali e Valentina Miorandi.

ORE 11:00 Le figlie invisibili (pt.4)

UN MONDO DI SOLE DONNE
La dimensione di cura è stata tradizionalmente attribuita alle donne. Donne erano le suore, le ausiliarie e le utenti. Rare erano le figure maschili nell’istituto. Esploriamo i vissuti delle operatrici rispetto la difficile vita delle suore, i gap generazionali, le lotte per l’emancipazione e per il miglioramento della qualità del servizio.

ORE 15:00 Inquietudini del '500 (pt.3)

JACOPO ACONCIO, FILOSOFO O INGEGNIERE MILITARE?
In questa puntata l'intervista a Paola Giacomoni, docente di storia della filosofia presso l'Università degli Studi di Trento. Un programma a cura di Hermes Cavagnini, in collaborazione con Università di Trento e Comune di Ossana.

ORE 17:00 Trentorama (pt.6)

UN MONUMENTO SIMBOLO
Alla scoperta delle trasformazioni e dei protagonisti della storia locale a partire dai luoghi di Trento. Nel 1896 è inaugurata la statua di Dante. Perché dedicare al poeta fiorentino una scultura così imponente proprio a Trento? La puntata racconta il significato di questa decisione. Ospite Maria Garbari. A cura di Elena Tonezzer, Micol Cossali e Valentina Miorandi.

ORE 20:30 I nuovi documentari (pt.96)

MARIO ALBERTINI, RICORDI DI UN FOTOGRAFO
Il progetto è iniziato con la proiezione in una classe dell'Istituto comprensivo Trento 4 di materiali cinematografici realizzati nel 1925 dal fotografo Mario Albertini accompagnata dal commento in classe da parte del figlio (Mario Albertini Junior) che ha raccontato la storia che si nasconde dietro questi filmini e i segreti delle tecniche di ripresa.

ORE 22:00 I nuovi documentari (pt.96)

MARIO ALBERTINI, RICORDI DI UN FOTOGRAFO
Il progetto è iniziato con la proiezione in una classe dell'Istituto comprensivo Trento 4 di materiali cinematografici realizzati nel 1925 dal fotografo Mario Albertini accompagnata dal commento in classe da parte del figlio (Mario Albertini Junior) che ha raccontato la storia che si nasconde dietro questi filmini e i segreti delle tecniche di ripresa.