Venerdì 29 giugno 2018
ORE 07:00 Turisti Km0. Seconda stagione (pt.8)

GIUDICARIE
Ci troviamo nella parte occidentale del Trentino, nelle Giudicarie. Il nostro viaggio inizierà con la visita alla chiesa Chiesa di S. Vigilio a Pinzolo e la famosa danza macabra di Simone Baschenis. Ci sposteremo a Cimego per conoscere Casa Marascalchi per poi concludere la puntata con un passeggiata tra le antiche vie di Iron.

ORE 07:10 Smacafam (pt.8)

ANNA CIMADOM
Finalmente è tempo di Smacafam! Anna è una giovane cuoca che ama preparare lo smacafam sia per la trattoria dove lavora, che per i suoi cari. Fu la nonna a insegnarle i segreti di questa ricetta che lei mette in pratica con amore praticamente ogni giorno.

ORE 09:00 Il Teatro siamo noi (pt.10)

COMMERCIAL STREET 5471
La storia del boia del Lager di Bolzano Mischa Seifert e di Don Narciso Sordo, cappellano del battaglione partigiano “Gherlenda”, deportato nel Lager di Bolzano e morto nel campo di concentramento Mauthausen-Gusen. Intervengono Renzo Fracalossi, autore e regista dello spettacolo; Federico Scarfì, arrangiatore e pianista; Carla Giacomozzi, storica.

ORE 11:00 ABC Storia (pt.9)

CANTO DI PROTESTA
Con questa espressione gli storici indicano un testo musicale creato dalle classi lavoratrici o utilizzato da esse in cui emerge un carattere di denuncia, di opposizione, di resistenza e di affermazione politica e ideologica. Per parlarne, Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino, intervista il ricercatore Michele Toss.

ORE 11:20 Bondone. Dalla funivia a Charly Gaul (pt.2)

LE ANTICHE REGOLE DEL MONTE BONDONE
Com’erano i rapporti tra le comunità che vivevano la montagna e la città di Trento in tempi remoti? Quali erano le regole alla base della loro vita? Con Mauro Nequirito.

ORE 15:00 Turisti Km0. Seconda stagione (pt.8)

GIUDICARIE
Ci troviamo nella parte occidentale del Trentino, nelle Giudicarie. Il nostro viaggio inizierà con la visita alla chiesa Chiesa di S. Vigilio a Pinzolo e la famosa danza macabra di Simone Baschenis. Ci sposteremo a Cimego per conoscere Casa Marascalchi per poi concludere la puntata con un passeggiata tra le antiche vie di Iron.

ORE 15:10 Smacafam (pt.8)

ANNA CIMADOM
Finalmente è tempo di Smacafam! Anna è una giovane cuoca che ama preparare lo smacafam sia per la trattoria dove lavora, che per i suoi cari. Fu la nonna a insegnarle i segreti di questa ricetta che lei mette in pratica con amore praticamente ogni giorno.

ORE 17:00 Il Teatro siamo noi (pt.10)

COMMERCIAL STREET 5471
La storia del boia del Lager di Bolzano Mischa Seifert e di Don Narciso Sordo, cappellano del battaglione partigiano “Gherlenda”, deportato nel Lager di Bolzano e morto nel campo di concentramento Mauthausen-Gusen. Intervengono Renzo Fracalossi, autore e regista dello spettacolo; Federico Scarfì, arrangiatore e pianista; Carla Giacomozzi, storica.

ORE 20:30 Ter.Mo.S. Seconda stagione (pt.3)

L’ECOMUSEO DELLA VALLE DI PEIO
Come opera l’Ecomuseo della Valle di Peio? Quali sono le attività prevalenti e come vengono affrontati i temi di storia locale nel rapporto con l’attualità e con la popolazione della valle? Ne abbiamo parlato con Loreta Veneri (Ecomuseo “Piccolo mondo alpino”) e Oscar Groaz (presidente Associazione Linum).

ORE 21:30 LAB 42

LIBERA CHIARA
Il Lab di questa settimana parla di una ragazza tutta coraggio e passione, innamorata della musica, dello sport, della vita. Parla di Chiara Benedetti, morta improvvisamente all'età di 35 anni nel maggio di sei anni fa. Un'esistenza breve ma intensa, raccontata in “Libera Chiara”, edito da Il Margine.

ORE 22:00 Ter.Mo.S. Seconda stagione (pt.3)

L’ECOMUSEO DELLA VALLE DI PEIO
Come opera l’Ecomuseo della Valle di Peio? Quali sono le attività prevalenti e come vengono affrontati i temi di storia locale nel rapporto con l’attualità e con la popolazione della valle? Ne abbiamo parlato con Loreta Veneri (Ecomuseo “Piccolo mondo alpino”) e Oscar Groaz (presidente Associazione Linum).

ORE 23:00 LAB 42

LIBERA CHIARA
Il Lab di questa settimana parla di una ragazza tutta coraggio e passione, innamorata della musica, dello sport, della vita. Parla di Chiara Benedetti, morta improvvisamente all'età di 35 anni nel maggio di sei anni fa. Un'esistenza breve ma intensa, raccontata in “Libera Chiara”, edito da Il Margine.