Martedì 30 ottobre 2018
ORE 07:00 I nuovi documentari (pt.107)

LA SCELTA DI QUINTINO
Quintino Corradini si è spento il 12 gennaio scorso a 93 anni sul letto di casa, nel suo maso in val di Fiemme. Lì dove aveva deciso di vivere 38 anni fa, senza acqua corrente né luce artificiale. Ha resistito Quintino per tenere viva la memoria dei compagni partigiani. Un documentario di Gabriele Carletti.

ORE 09:00 La Grande Guerra sul grande schermo (pt.7)

DETTAGLI
Il racconto della guerra al cinema fa emergere veri e propri squarci di umanità: se si guarda bene nella moltitudine di volti e corpi si scorge, al di là della retorica, che molti di questi uomini hanno paura. Regia di Marco Benvenuti.

ORE 11:00 Lezioni di storia. Seconda stagione (pt.8)

DOMENICO QUIRICO - ISIS, NASCITA DI UN NUOVO CALIFFATO
La ricostruzione del Califfato a Mosul non è un semplice episodio nella guerriglia globale dei movimenti fondamentalisti. Segna il tentativo esplicito di capovolgere la storia recente imponendole un nuovo Tempo.

ORE 15:00 I nuovi documentari (pt.107)

LA SCELTA DI QUINTINO
Quintino Corradini si è spento il 12 gennaio scorso a 93 anni sul letto di casa, nel suo maso in val di Fiemme. Lì dove aveva deciso di vivere 38 anni fa, senza acqua corrente né luce artificiale. Ha resistito Quintino per tenere viva la memoria dei compagni partigiani. Un documentario di Gabriele Carletti.

ORE 17:00 La Grande Guerra sul grande schermo (pt.7)

DETTAGLI
Il racconto della guerra al cinema fa emergere veri e propri squarci di umanità: se si guarda bene nella moltitudine di volti e corpi si scorge, al di là della retorica, che molti di questi uomini hanno paura. Regia di Marco Benvenuti.

ORE 20:30 L'ultimo anno 1917-1918 (pt.5)

MISERABILI RAMINGHI
La guerra italo-austriaca sradica letteralmente le comunità civili che si vengono a trovare lungo la linea del fronte. Alla prima ondata di profughi trentini, bellunesi, giuliani (1915-1916), segue dopo Caporetto (ottobre 1917) un esodo di dimensioni bibliche (500 mila persone) dal Friuli e dal Veneto. Un programma di Lorenzo Gardumi.

ORE 20:40 Fotoromanzo del '68 (pt.4)

72 GIORNI NEL PALAZZO, D’INVERNO (PARTE 1)
Facoltà occupata: è la terza volta. I trentini scoprono nelle pagine della cronaca cittadina che i sociologi hanno occupato di nuovo. È un inizio in sordina che porterà in 72 giorni allo scontro diretto tra la città e gli universitari. Dopo quelle incredibili settimane la piccola città di provincia non sarà più la stessa.

ORE 22:00 L'ultimo anno 1917-1918 (pt.5)

MISERABILI RAMINGHI
La guerra italo-austriaca sradica letteralmente le comunità civili che si vengono a trovare lungo la linea del fronte. Alla prima ondata di profughi trentini, bellunesi, giuliani (1915-1916), segue dopo Caporetto (ottobre 1917) un esodo di dimensioni bibliche (500 mila persone) dal Friuli e dal Veneto. Un programma di Lorenzo Gardumi.

ORE 22:10 Fotoromanzo del '68 (pt.4)

72 GIORNI NEL PALAZZO, D’INVERNO (PARTE 1)
Facoltà occupata: è la terza volta. I trentini scoprono nelle pagine della cronaca cittadina che i sociologi hanno occupato di nuovo. È un inizio in sordina che porterà in 72 giorni allo scontro diretto tra la città e gli universitari. Dopo quelle incredibili settimane la piccola città di provincia non sarà più la stessa.