Mercoledì 27 febbraio 2019
ORE 07:00 Che storia la storia (pt.6)

PADRE EUSEBIO CHINI Nato a Segno, in Val di Non, nel 1645 è riconosciuto come uno dei "padri fondatori dello Stato dell'Arizona". È inoltre l'unico tirolese-italiano presente nel Famedio del Parlamento americano a Washington. Tocca ai malcapitati passanti per le vie di Trento ricostruirne la biografia personale e le avventure.

ORE 09:00 Album di comunità. Seconda stagione (pt.10)

IL FABBRO ARTISTA Bortolo Gobbi nasce nel 1923 in una famiglia contadina. Fin da bambino ha la passione di creare con il ferro. Bortolo comincia a forgiare figure umane, prima in ferro poi in legno. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti esponendo spesso i suoi lavori.

ORE 11:00 Smacafam (pt.3)

VALERIA SPAGNOLLI Valeria è la proprietaria, assieme alla sorella, dell’Albergo Maggiorina. Il nome deriva dalla nonna che portò in Val di Ledro lo “Gnocco Boemo”, dopo aver vissuto da sfollata in Boemia. Valeria oggi porta avanti la tradizione del piatto, cercando di farlo conoscere anche oltre i confini trentini.

ORE 11:10 Storie in scatola. Sesta stagione (pt.10)

SCUOLA PRIMARIA SANZIO - TRENTO (Quinta parte) Nuove scatole e nuove storie per il programma realizzato con l'Area educativa della Fondazione Museo storico del Trentino. Le puntate sono l'ultima tappa di un percorso didattico in cui i ragazzi imparano cosa sono le fonti storiche e come lavorano gli storici.

ORE 15:00 Che storia la storia (pt.6)

PADRE EUSEBIO CHINI Nato a Segno, in Val di Non, nel 1645 è riconosciuto come uno dei "padri fondatori dello Stato dell'Arizona". È inoltre l'unico tirolese-italiano presente nel Famedio del Parlamento americano a Washington. Tocca ai malcapitati passanti per le vie di Trento ricostruirne la biografia personale e le avventure.

ORE 17:00 Album di comunità. Seconda stagione (pt.10)

IL FABBRO ARTISTA Bortolo Gobbi nasce nel 1923 in una famiglia contadina. Fin da bambino ha la passione di creare con il ferro. Bortolo comincia a forgiare figure umane, prima in ferro poi in legno. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti esponendo spesso i suoi lavori.

ORE 20:30 Pioniere (pt.4)

TANTE VITE, UNA PASSIONE. ELENA BOLECH Quando Elena Bolech fa il liceo, a fianco della strada ci sono i fossati dove saltare durante i bombardamenti. Inizia così il suo racconto, con la leggerezza ferma di chi ha vissuto con consapevolezza la propria vita. Si laurea in farmacia, si sposa, cambia più volte pelle senza perdere mai la passione per l’arte.

ORE 22:00 Pioniere (pt.4)

TANTE VITE, UNA PASSIONE. ELENA BOLECH Quando Elena Bolech fa il liceo, a fianco della strada ci sono i fossati dove saltare durante i bombardamenti. Inizia così il suo racconto, con la leggerezza ferma di chi ha vissuto con consapevolezza la propria vita. Si laurea in farmacia, si sposa, cambia più volte pelle senza perdere mai la passione per l’arte.