Giovedì 16 gennaio 2020
ORE 07:00 Storie in formato ridotto (pt.1)

LA MOSTRA. Le mostre sono sempre il prodotto del lavoro di molte professionalità. In questa puntata si presentano gli obiettivi, l'allestimento e le sezioni che compongono la mostra "Usavamo la cinepresa. Storie in formato ridotto". Intervengono Daniele Ledda, Patrizia Marchesoni, Lorenzo Pevarello, Roberta Tait, Michele Toss.

ORE 09:00 Le case del sole (pt.2)

NON PIÙ E NON ANCORA In questa puntata conosciamo quello che resta del sanatorio antitubercolare “Quisisana” di Arco, in compagnia di Fiorina Pedergnana e Annamaria Cazzolli che qui hanno lavorato come operatrice sanitaria e infermiera professionale. Un programma a cura di Micol Cossali, in collaborazione con Mnemoteca del Basso Sarca.

ORE 11:00 Fare Storia (pt.5)

LA SCUOLA TRENTINA E IL FASCISMO. Un archivio prezioso per la storia del territorio Trentino è l'Archivio Provinciale: qui sono conservati tra gli altri gli archivi scolastici. Quinto Antonelli va ad esplorarli per raccontare un periodo particolare della storia della scuola: quello fascista.

ORE 15:00 Storie in formato ridotto (pt.1)

LA MOSTRA. Le mostre sono sempre il prodotto del lavoro di molte professionalità. In questa puntata si presentano gli obiettivi, l'allestimento e le sezioni che compongono la mostra "Usavamo la cinepresa. Storie in formato ridotto". Intervengono Daniele Ledda, Patrizia Marchesoni, Lorenzo Pevarello, Roberta Tait, Michele Toss.

ORE 17:00 Le case del sole (pt.2)

NON PIÙ E NON ANCORA In questa puntata conosciamo quello che resta del sanatorio antitubercolare “Quisisana” di Arco, in compagnia di Fiorina Pedergnana e Annamaria Cazzolli che qui hanno lavorato come operatrice sanitaria e infermiera professionale. Un programma a cura di Micol Cossali, in collaborazione con Mnemoteca del Basso Sarca.

ORE 20:30 Il primo anno. Trento 1919 (pt.1)

ARRIVA LA PACE. 31 ottobre 1918. Un gruppo di esponenti della borghesia di Trento si riunisce per dare un governo provvisorio alla città. Quattro giorni dopo l'esercito italiano arriva nel capoluogo. Il generale Guglielmo Pecori Giraldi è il primo protagonista della serie, mentre le difficoltà del lavoro di sindaco ci vengono illustrati da Alessandro Andreatta.

ORE 22:00 Il primo anno. Trento 1919 (pt.1)

ARRIVA LA PACE. 31 ottobre 1918. Un gruppo di esponenti della borghesia di Trento si riunisce per dare un governo provvisorio alla città. Quattro giorni dopo l'esercito italiano arriva nel capoluogo. Il generale Guglielmo Pecori Giraldi è il primo protagonista della serie, mentre le difficoltà del lavoro di sindaco ci vengono illustrati da Alessandro Andreatta.