Venerdì 15 gennaio 2021
ORE 07:30 Abitare l'Autonomia (pt.4)

IL DECLINO DELLA PRIMA AUTONOMIA? Siamo ancora negli anni ’50 del Novecento, densi di eventi e punti di vista in un clima di crescente conflittualità tra le forze politiche trentine e altoatesine, come mostrano anche le illustrazioni disegnate col caffè da Antonio Malusà e raccontate da Paolo Pagliaro.

ORE 07:50 LAB 54

UN PASSO INDIETRO. Un piccolo percorso storico dedicato al ruolo delle donne nel mondo del lavoro: l'emarginazione professionale femminile sembra essere una costante della storia ed è da considerare anch'essa una forma di violenza contro le donne. A cura di Alice Manfredi.

ORE 09:00 Fotoromanzo del '68 (pt.5)

72 GIORNI NEL PALAZZO, D’INVERNO (PARTE 2) Da più di un mese l'università è l'epicentro in continua ebollizione di azioni e interventi che coinvolgono anche la vita cittadina. Una parte della città non vuole più i sociologi. Ma Bruno Kessler non ci sta. Il politico trentino rilancia. Chiama a Trento un nuovo direttore.

ORE 11:00 Il primo anno. Trento 1919 (pt.6)

LA SCUOLA TRENTINA TRA TRADIZIONE E CAMBIAMENTI. Nel dicembre 1918 riapre la prima scuola cittadina, il ginnasio, seguito a ruota nei mesi successivi da tutte le altre. Molti edifici sono ristrutturati velocemente e nuove classi inaugurate. Il 20 luglio 1919 Luigi Credaro viene nominato Commissario civile della Venezia Tridentina, nel Regno d'Italia.

ORE 15:30 Abitare l'Autonomia (pt.4)

IL DECLINO DELLA PRIMA AUTONOMIA? Siamo ancora negli anni ’50 del Novecento, densi di eventi e punti di vista in un clima di crescente conflittualità tra le forze politiche trentine e altoatesine, come mostrano anche le illustrazioni disegnate col caffè da Antonio Malusà e raccontate da Paolo Pagliaro.

ORE 15:50 LAB 54

UN PASSO INDIETRO. Un piccolo percorso storico dedicato al ruolo delle donne nel mondo del lavoro: l'emarginazione professionale femminile sembra essere una costante della storia ed è da considerare anch'essa una forma di violenza contro le donne. A cura di Alice Manfredi.

ORE 17:00 Fotoromanzo del '68 (pt.5)

72 GIORNI NEL PALAZZO, D’INVERNO (PARTE 2) Da più di un mese l'università è l'epicentro in continua ebollizione di azioni e interventi che coinvolgono anche la vita cittadina. Una parte della città non vuole più i sociologi. Ma Bruno Kessler non ci sta. Il politico trentino rilancia. Chiama a Trento un nuovo direttore.

ORE 21:00 In+con+tra (pt.6)

COLTIVARE LE PERIFERIE, IL RUOLO DELLE COMUNITÀ EDUCANTI. In questa nuova puntata si racconta l'importanza della creazione di piccole comunità educanti, ben esemplificato dal progetto “Fuoricentro, coltiviamo le periferie”, un progetto di Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale.

ORE 21:15 In viaggio con Adelchi (pt.9)

IL SEGRETO DELLA VITA. Pavia è caduta e Verona sta per cadere. Adelchi tenta la fuga e Desiderio trova la forza per inginocchiarsi davanti a Carlo Magno. Ma il corso degli eventi è ormai impossibile da cambiare. Gli attori slow theatre Elia (Adelchi) e Paolo (Desiderio) sono costretti a mostrare lati inediti dei loro personaggi, messi davanti alla prova più alta.

ORE 22:30 In+con+tra (pt.6)

COLTIVARE LE PERIFERIE, IL RUOLO DELLE COMUNITÀ EDUCANTI. In questa nuova puntata si racconta l'importanza della creazione di piccole comunità educanti, ben esemplificato dal progetto “Fuoricentro, coltiviamo le periferie”, un progetto di Fondazione Trentina per il Volontariato Sociale.

ORE 22:45 In viaggio con Adelchi (pt.9)

IL SEGRETO DELLA VITA. Pavia è caduta e Verona sta per cadere. Adelchi tenta la fuga e Desiderio trova la forza per inginocchiarsi davanti a Carlo Magno. Ma il corso degli eventi è ormai impossibile da cambiare. Gli attori slow theatre Elia (Adelchi) e Paolo (Desiderio) sono costretti a mostrare lati inediti dei loro personaggi, messi davanti alla prova più alta.