4:54

La Fondazione museo storico del Trentino assieme al Liceo Antonio Rosmini di Rovereto e Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano presentano un progetto bilingue sulla resistenza. I ragazzi, alle prese con memorie, giornali e documenti, in italiano e in tedesco, raccontano il passato con le parole di chi lo ha vissuto.

5:40

La morte violenta – che sia nelle fila nemiche o tra i propri compagni - è al centro della terza puntata del programma realizzato dalla Fondazione museo storico del Trentino assieme al Liceo Rosmini di Rovereto e a Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano.

6:3

Durante il regime fascista la popolazione di lingua tedesca e ladina dell'Alto Adige venne sottoposta a divieti e vessazioni che miravano a cancellarne la lingua e la cultura.

5:3

Adele Stürzl era una militante del partito comunista austriaco più volte incarcerata sia dal regime austro-fascista che da quello nazista. Carmella Flöck era invece impegnata nell'associazionismo cattolico. Due donne molto diverse che si trovarono a dividere la medesima cella.

5:53

Il rapporto dei partigiani con la popolazione civile è al centro di questa puntata del programma realizzato assieme a Liceo Antonio Rosmini di Rovereto e Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano. Un progetto bilingue sulla resistenza in cui i ragazzi, alle prese con memorie, giornali e documenti, in italiano e in tedesco, raccontano il passato con le parole di chi lo ha vissuto.

5:22

Furono centinaia i sudtirolesi che disertarono dall'esercito tedesco o non risposero alla chiamata di leva dandosi alla macchia. Alcuni di loro scelsero di difendersi con le armi dai nazisti che davano loro la caccia e di aderire all'Andreas Hofer Bund, l'organizzazione della resistenza sudtirolese.

4:44

A Innsbruck e in tutto il Tirolo furono attivi durante tutto il periodo della dominazione nazista, dal 1938 sino al 1945, diversi gruppi clandestini di oppositori. La repressione nazista costò la vita a molte di queste persone ma non riuscì a cancellare completamente la dissidenza.

6:24

Della vita alla macchia dei partigiani si parla nella quarta puntata del programma realizzato dalla Fondazione museo storico del Trentino assieme al Liceo Rosmini di Rovereto e al Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano.

4:11

I ragazzi delle classi 3A e 3B classico, 5A e 5C scientifico del Liceo Rosmini di Rovereto hanno selezionato all’interno dell’Archivio della Scrittura Popolare otto testimonianze (lettere, diari, memorie) lasciateci da persone comuni che vissero in prima persona gli eventi del secondo conflitto mondiale.I ragazzi delle classi 3A e 3B classico, 5A e 5C scientifico del Liceo Rosmini di Rovereto h

4:14

I ragazzi delle classi 3A e 3B classico, 5A e 5C scientifico del Liceo Rosmini di Rovereto hanno selezionato all’interno dell’Archivio della Scrittura Popolare otto testimonianze di persone comuni che vissero in prima persona gli eventi del secondo conflitto mondiale.