19:7

La cittadina di Arco in Trentino fu dagli anni ‘30 agli anni ‘70 del Novecento un importante centro sanatoriale nazionale. Migliaia di persone in quegli anni transitarono nei suoi centri di cura antitubercolari come pazienti, personale medico e di assistenza.La cittadina di Arco in Trentino fu dagli anni ‘30 agli anni ‘70 del Novecento un importante centro sanatoriale nazionale.

18:43

Pietro Kuciukian e Ivana Franceschi ci guidano tra i resti e le memorie del “Sanaclero”, sanatorio adibito alla cura dei religiosi malati di tubercolosi che provenivano da tutto il mondo.

15:52

La città di Arco nel corso del Novecento è vissuta e si è sviluppata grazie all'economia della cura: da nota località di soggiorno della nobiltà austro-ungarica a centro sanatoriale nazionale dopo la prima guerra mondiale fino agli anni Settanta.La città di Arco nel corso del Novecento è vissuta e si è sviluppata grazie all'economia della cura: da nota località di soggiorno della nobiltà austro

19:35

Nei sanatori antitubercolari di Arco molte donne trovarono un lavoro che permise loro per la prima volta un'indipendenza economica al di fuori della cerchia familiare.

14:16

Un viaggio in otto puntate sulla cittadina di Arco che dagli anni ‘30 agli anni ‘70 del Novecento fu un importante centro sanatoriale nazionale.

0:0

Nel corso della storia della medicina ci sono stati sviluppi importanti nella conoscenza e nelle cure della tubercolosi.Nel corso della storia della medicina ci sono stati sviluppi importanti nella conoscenza e nelle cure della tubercolosi.

25:45

Prosegue il viaggio sul filo delle memorie dei sanatori di Arco. Giovanna e Alberta Sartori, intervistate da Ivana Fraceschi, ricordano il padre Domenico medico e primario di tisiologia. Vittorio Agnini, ex degente e animatore culturale, e Tiziana Calzà ci riportano dal racconto del passato agli interrogativi sul presente e sul futuro della città.

22:14

Le memorie della degenza e l'esperienza del sanatorio vengono raccontati in due incontri. Luciana Bresciani, operatrice nel preventorio antitubercolare di Arco ora diventato un albergo, incontra Josef Gampenrieder, ricoverato da piccolo nella struttura.Le memorie della degenza e l'esperienza del sanatorio vengono raccontati in due incontri.