20:54
C'è una città nella città a Winterthur: è la città dell'immigrazione italiana, in via di sparizione, che aveva i suoi luoghi di aggregazione, svago, preghiera, iniziativa politica. Un'ancora alla quale aggrapparsi per chi veniva proiettato per la prima volta in un mondo nuovo. A cura di Mattia Pelli.
31:26
Giulio Pompermaier racconta l'incredibile liberazione di un amico dal lager di Fallersleben in Germania. Una vicenda di profonda amicizia ambientata durante la seconda guerra mondiale. "Io mi ricordo", attraverso la voce di alcuni testimoni che raccontano la loro storia di vita, restituisce un affresco del '900. Un programma a cura di Lorenzo Pevarello.
6:12

Ex nazionale di sci alpino e giornalista, racconta il rapporto professionale e personale con Rolly Marchi poco dopo la sua scomparsa. Una rubrica sulla storia dello sci a cura di Alessandro De Bertolini.

9:42

Giacomo "Meto" Faoro, classe 1927, più volte amministratore di San Martino di Castrozza, racconta la storia degli impianti di risalita a San Martino. Una rubrica sulla storia dello sci a cura di Alessandro De Bertolini.

9:15

Lino Zecchini, classe 1928, di San Martino di Castrozza. Ex atleta di sci alpino ha partecipato ai Giochi olimpici invernali di Cortina d'Ampezzo del 1956. Una rubrica sulla storia dello sci a cura di Alessandro De Bertolini.

4:20
Nel 1961 viene inaugurata la nuova linea ferroviaria Trento-Malè. Nel 1968 invece il teatro Sociale di Trento ospita la gara canora denominata "Cantastampa". Si tratta di una breve striscia di programmazione dedicata ad alcuni articoli di cronaca comparsi sul quotidiano l'Adige tra gli anni '50 e gli anni '70. A cura di Francesca Rocchetti.
3:50
Un intero paese festeggia le nozze di diamante di una coppia della val di Cembra, mentre in città i trentini accorrono a vedere il Circo di Spagna. Si tratta di una breve striscia di programmazione dedicata ad alcuni articoli di cronaca comparsi sul quotidiano l'Adige tra gli anni '50 e gli anni '70. A cura di Francesca Rocchetti.
4:26
Tra i nuovi prodotti che invadono i negozi negli anni sessanta le cucine economiche e i primi giocattoli tecnologici. Si tratta di una breve striscia di programmazione dedicata ad alcuni articoli di cronaca comparsi sul quotidiano l'Adige tra gli anni '50 e gli anni '70. A cura di Francesca Rocchetti.
4:28
I cibi surgelati fanno la prima comparsa nei supermercati trentini mentre nuove forme di sport e divertimento americano attirano l'attenzione dei cittadini. Si tratta di una breve striscia di programmazione dedicata ad alcuni articoli di cronaca comparsi sul quotidiano l'Adige tra gli anni '50 e gli anni '70. A cura di Francesca Rocchetti.
21:47
E poi c'erano gli svizzeri: compagni di lavoro, nemici, amici, poi mogli, mariti, fidanzati. Un rapporto difficile quello con gli indigeni, che non sempre apprezzavano la vicinanza di queste lavoratrici e lavoratori venuti da lontano. I pregiudizi fiorivano e anche gli scontri: cinkali era il nomignolo offensivo più comune. Eppure si conviveva. A cura di Mattia Pelli.