10:28

Maria, per gli amici "Signora Maria", è un'anziana signora dalla Val dei Mocheni. A novembre compie 106 anni e ha vissuto la prima guerra mondiale. Ha visto da vicino la miseria della guerra. Per tutti ha un monito "particolare" per il futuro. Un programma di Anna Bressanini e Martin Alan Tranquillini.

11:39

Augusto Meneghelli è un noto imprenditore moriano che assieme ai figli porta avanti la storica fabbrica di "Crauti Meneghelli". Nell'ufficio, assieme al figlio, quasi per caso riscopre delle vecchie carte che gli porteranno alla memoria delle storie "particolari".

10:7

Elio Bertolini è un uomo curioso del mondo che lo circonda. Ama curare l'orto e specialmente i suoi attrezzi da lavoro. Abita in un vicolo con un nome "particolare". Nella puntata ci svelerà il segreto che sta dietro al nome della sua via.

13:13

Spartaco è un alpino di Mori che ha partecipato in maniera attiva alla ricostruzione delle trincee sul monte Nagià Grom a Manzano. Qui, nella natura, lui trova la serenità. Entusiasta di storie di guerra, accoglie sempre volentieri con una "particolare" sorpresa i fortunati passanti.

10:26

Gino è un ex cacciatore. Assieme a Fernando, amico di vecchia data, chiacchiera del suo rapporto con la natura e di uno suo cugino "particolare". History Lab propone un nuovo format televisivo alla ricerca della quotidianità di uomini e donne che custodiscono una preziosa memoria del nostro territorio, a cura di Anna Bressanini e Martin Alan Tranquillini.

16:26

Luciano e Pietro Zontini sono i protagonisti della terza puntata di “Album di comunità”. Ciuarol (chiodaiolo) il primo e calzolaio il secondo raccontano come si lavorava “in bottega” non molto tempo fa. Interviste di Gianni Cortella e Paolo Capelli. Un format in grado di raccogliere e restituire le memorie del territorio a cura di Matteo Gentilini, Alice Manfredi e Sara Zanatta.

22:27

Attraverso le parole di Francesco Grassi, Giuseppe Bologni e Giacomina Bologni emergono i tratti dei mestieri del boscaiolo e del carbonaio così come venivano praticati nei boschi del Trentino fino a pochi decenni fa. Interviste di Gianni Cortella e Paolo Capelli.

17:32

History Lab propone un nuovo format in grado di raccogliere e restituire le memorie del territorio. Questa serie è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Storo. La prima puntata, in cui ascoltiamo le voci di Donato Zanetti e Federico Prandini è dedicata alla difficile vita in montagna e alla storica attività di allevamento in casa dei bachi da seta.

20:7

Attraverso le voci di Teodora Grassi e Eugenia Scaglia emergono i tratti di un'attività che impiegò molta manodopera femminile nella prima metà del '900: il servizio in casa di famiglie benestanti. Sullo sfondo le storie, le emozioni, i dolori e le gioie di due donne vivaci in grado di prendere in mano la propria vita.

23:24

Nel 1947 l’ingegner Miglio costruì uno stabilimento della sua azienda - la Sapes - a Storo. Per molti abitanti del luogo la nuova opportunità di lavoro costituì un'importante fonte di guadagno e coincise con un mutamento netto nelle consuetudini di vita tradizionali.