5:40

La morte violenta – che sia nelle fila nemiche o tra i propri compagni - è al centro della terza puntata del programma realizzato dalla Fondazione museo storico del Trentino assieme al Liceo Rosmini di Rovereto e a Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano.

6:3

Durante il regime fascista la popolazione di lingua tedesca e ladina dell'Alto Adige venne sottoposta a divieti e vessazioni che miravano a cancellarne la lingua e la cultura.

5:3

Adele Stürzl era una militante del partito comunista austriaco più volte incarcerata sia dal regime austro-fascista che da quello nazista. Carmella Flöck era invece impegnata nell'associazionismo cattolico. Due donne molto diverse che si trovarono a dividere la medesima cella.

5:53

Il rapporto dei partigiani con la popolazione civile è al centro di questa puntata del programma realizzato assieme a Liceo Antonio Rosmini di Rovereto e Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano. Un progetto bilingue sulla resistenza in cui i ragazzi, alle prese con memorie, giornali e documenti, in italiano e in tedesco, raccontano il passato con le parole di chi lo ha vissuto.

5:22

Furono centinaia i sudtirolesi che disertarono dall'esercito tedesco o non risposero alla chiamata di leva dandosi alla macchia. Alcuni di loro scelsero di difendersi con le armi dai nazisti che davano loro la caccia e di aderire all'Andreas Hofer Bund, l'organizzazione della resistenza sudtirolese.

4:44

A Innsbruck e in tutto il Tirolo furono attivi durante tutto il periodo della dominazione nazista, dal 1938 sino al 1945, diversi gruppi clandestini di oppositori. La repressione nazista costò la vita a molte di queste persone ma non riuscì a cancellare completamente la dissidenza.

6:24

Della vita alla macchia dei partigiani si parla nella quarta puntata del programma realizzato dalla Fondazione museo storico del Trentino assieme al Liceo Rosmini di Rovereto e al Gymnasium Walter von der Vogelweide di Bolzano.

24:51

Ritorna per un terzo ciclo il talk show storico che ogni settimana propone un tema diverso e lo affronta coniugando il punto di vista sul passato con spunti più attuali. Nella prima puntata il giornalista Danilo Curti-Feininger e Luigi Penasa, artista e illustratore, ricostruiscono alcuni momenti della storia della satira e riflettono sul rapporto tra satira e potere.

25:43

Un talk show storico con ospiti, servizi, consigli a tema. Le comunità di pastori e la sottocultura hip-hop: due mondi tanto diversi che hanno in comune la pratica del graffitismo, o come si usa dire oggi writing. Lo storico Quinto Antonelli analizza le “tracce” lasciate in ambiente alpino, mentre l’educatore Andrea Rizzonelli racconta alcuni progetti di riqualificazione urbana.

23:13

Un talk show storico con ospiti, servizi, consigli a tema. La storica Elena Tonezzer ripercorre la storia sociale e culturale del ciclismo trentino (e non solo!) tra XIX e XX secolo; mentre il re dello Zoncolan, Gibo Simoni, ricorda la nascita della sua passione per le due ruote, gli anni da professionista e le recenti avventure in bicicletta.