4:56

Nella dodicesima puntata del programma dedicato ai protagonisti della storia dello sci in Trentino un'inedita intervista a Giorgio Di Centa e Cristian Zorzi. Un programma a cura di Alessandro De Bertolini e Mauro Bonvecchio.

7:2

Classe 1931, fu tra i fondisti di punta dalla Valle di Fiemme. Partecipò ai Mondiali di Falun nel 1954 e alle Olimpiadi di Cortina nel 1956. Maestro di sci alpino, oggi gestisce con i figli il rifugio Capanna Cervino a Passo Rolle. Un programma a cura di Alessandro De Bertolini e Mauro Bonvecchio.

8:45

Classe 1965, originario della provincia di Bergamo, trentino di adozione. Guida alpina ed ex atleta di sci alpinismo, alla fine degli anni '90 ha vinto numerosi tra i trofei più importanti di questa disciplina. Un programma a cura di Alessandro De Bertolini e Mauro Bonvecchio.

0:48

Inizia una nuova stagione della storia su History Lab. Dal 18 aprile sul 602 del digitale terrestre si potranno vedere novità come ABC STORIA che racconta alcune delle pagine più importanti del nostro passato, UNA GIORNATA PARTICOLARE e ALBUM DI COMUNITÀ programmi che raccolgono e restituiscono memorie del territorio.Inizia una nuova stagione della storia su History Lab.

45:8
1:20
Le Gallerie - Piedicastello Ieri, due gallerie trafficate. Oggi, un luogo unico per attraversare la storia.
0:35

Ecco a voi il trailer del Contest. SUONATI. Note dalle Scuole musicali trentine. Complimenti a tutti i partecipanti! Chi riceverà più "Mi Piace" vincerà la realizzazione di un videoclip ma tutti entreranno a far parte di un programma in onda a breve su History Lab (canale 602 del digitale terrestre). Continuate a seguire la FMST_Fondazione Museo storico del Trentino!

 

1:10
Ecco l'ultimo dei nostri promo dedicati alla mostra 35-45. GUERRE E TOTALITARISMI IN UNA REGIONE DI CONFINE, visitabile in questi giorni a Le Gallerie (Piedicastello, Trento). E per chiudere ci siamo dedicati ad un grande tema: il cinema come arma di propaganda. "La cinematografia è l'arma più forte". Sapete chi l'ha detto?
1:10
C'è spazio anche per le "deviazioni" nella mostra 35-45 GUERRE E TOTALITARISMI IN UNA REGIONE DI CONFINE in scena alle Gallerie di Piedicastello. C'è spazio insomma anche per le storie di chi non si allineò all'ideologia e al sistema dominanti. Ecco quindi che si parla - per esempio - di RESISTENZA e di LIBERAZIONE. A voi il quinto promo dedicato a questa esposizione!
1:15:52

EPOCHE. CAPOLINEA DEI MITI. 'Internazionalismo', 'classe', 'nazione'... E poi ancora 'irredentismo,' 'Risorgimento', 'patria'... I miti forse mai come in questo periodo- giungono al capolinea per poi subitaneamente ripartire in direzione opposta. Un’apocalisse in cui l'intransigenza si oppone ad improvvisi cedimenti, il clericalismo più rigido lascia spazio alla più intransigente laicità.