Un caffè con…

Barbara Schiavulli, essere reporter di guerra

Barbara Schiavulli, essere reporter di guerra

Uno dei lavori più affascinanti e, al tempo stesso, poco considerati è quello del/della reporter di guerra. Barbara Schiavulli, direttrice del progetto giornalistico Radio Bullets, ne racconta gli aspetti meno noti, basandosi sulla propria ventennale esperienza nelle principali zone di conflitto tra il Venezuela e l’Asia centrale come inviata di numerose testate nazionali. La sua è una testimonianza preziosa per comprendere le difficoltà degli inviati e delle inviate nello svolgimento della propria professione.

17 min

Tommaso Braccini, come ridevano gli antichi?

Tommaso Braccini, come ridevano gli antichi?

Gli antichi Romani e Greci per cosa ridevano? Conoscevano l’ironia e il sarcasmo? Erano attratti da quello che oggi chiamiamo black humor o erano tendenzialmente politically correct? Tommaso Braccini è professore di Letteratura greca e Folclore dell’antichità e del Medioevo greco presso l’Università di Siena ed esplora il tema dell’umorismo nell’antichità in due libri: Lupus in Fabula (Carocci, 2018) e I Greci, i Romani...e il riso (Carocci, 2022). In questa intervista ci condurrà in un interessante viaggio alla scoperta di un aspetto spesso trascurato del passato e ci racconterà una divertente barzelletta antica.

14 min

Antonio Fanelli, 70 anni di canti di lotta

Antonio Fanelli, 70 anni di canti di lotta

È ancora possibile occuparsi oggi di canto popolare e di protesta? Ne abbiamo parlato con lo storico e antropologo Antonio Fanelli. Fanelli insegna all'Università La Sapienza di Roma, tra i suoi interessi di ricerca troviamo la storia orale e il canto popolare. Nel 2017 ha pubblicato per Donzelli “Controcanto. Le culture della protesta dal canto sociale al rap”. Fa parte della giunta esecutiva dell'Istituto De Martino ed è direttore della rivista “Il De Martino. Storie, voci, suoni”.

16 min

Enrica Salvatori, ricostruire il passato

Enrica Salvatori, ricostruire il passato

Professoressa associata di Storia Medievale all’Università di Pisa; insegna Storia Medievale e Storia Pubblica Digitale, opera nel direttivo dell’Associazione Italiana di Public History (AIPH). Ha collaborato a testate giornalistiche e programmi Rai. Ha fondato nel 2006 Historycast il primo podcast indipendente in Italia di argomento storico e collabora da tempo con il mondo della rievocazione. Proprio a partire dalla sua esperienza le abbiamo chiesto di parlarci del rapporto tra storia e rievocazione.

13 min

Igor Pizzirusso, i videogiochi tra metodo e spasso

Igor Pizzirusso, i videogiochi tra metodo e spasso

Dalla “giocabilità” dei games di genere storico alle diverse generazioni di “videogiocatori seriali”: Igor Pizzirusso, digital historian presso l’Istituto nazionale Ferruccio Parri e coordinatore del gruppo “Storia e gioco” dell’Associazione Italiana di Public History, racconta una passione diventata parte del suo lavoro. Gli abbiamo fatto un sacco di domande, fino a scoprire che il suo videogioco storico preferito… è un fantasy!

12 min

Arianna Papini, perché è così difficile parlarne

Arianna Papini, perché è così difficile parlarne

Arianna Papini è pittrice, scrittrice e illustratrice. Per il suo lavoro ha recentemente vinto il premio Andersen per l’infanzia. L’abbiamo incontrata a Rovereto durante il Festival Educa dove ha tenuto un incontro sui temi di questo numero. Ci ha raccontato di questa “società che eroga immagini tremende e non si prende la responsabilità delle parole”. Un errore a cui si può cercare di porre rimedio.

10 min

Alberto Baggio: il Trento Poetry Slam

Alberto Baggio: il Trento Poetry Slam

Romano, classe 1984 (a Trento dal 2016), con una conclamata dipendenza da associazionismo compulsivo: è presidente di Trento Poetry Slam e coordinatore provinciale della Lega Italiana Poetry Slam (LIPS). Si tratta di una competizione in cui i poeti recitano i propri versi, gareggiano fra loro e vengono valutati da una giuria estratta a sorte tra il pubblico. Ci racconta l’esperienza trentina di successo nata come collettivo informale nel 2015.

14 min